F1, Verstappen: “Dopo l’errore di Leclerc in Francia la svolta del Mondiale”

Il due volte iridato della Red Bull parla della stagione appena conclusa e del confronto con la Ferrari.

Il due volte campione del mondo della F1 Max Verstappen, vincitore nel 2021 e nel 2022 a bordo della Red Bull, ha parlato ai microfoni di Viaplay della stagione appena conclusa, terminata davanti all’alfiere della Ferrari Charles Leclerc e al proprio compagno di squadra Sergio Perez, col messicano comunque fondamentale nella corsa al titolo costruttori, vinto anch’esso dalla Scuderia di Milton Keynes.

Queste le parole dell’Olandese Volante, che parla di una stagione a due facce:

“La Ferrari ha cominciato davvero alla grande, ma nel corso del 2022 hanno fatto davvero tanti errori. Una cosa di cui noi abbiamo approfittato, specialmente dopo che nei primi tre Fran Premi aveva fatto fatica a trovare il bilanciamento ideale con la macchina. Evidentemente, la pressione ricaduta su di loro non è stata gestita al meglio e quello che è accaduto in pista è stata solo una conseguenza”.

Un momento cruciale di questa stagione, per Verstappen, è stato l’errore di Charles Leclerc nel corso del GP di Francia, finito a muro a Le Castellet: “Per me è stato un segnale, da quel momento mi sono detto che possiamo fare la differenza”.