• Dom. Nov 27th, 2022

GRAE Sezionenews

News 24/24

Milano, Salvini in piazza con Coldiretti contro il caro bollette. Il leader della Lega bacia formaggi ma non risponde alle domande dei cronisti

DiSimone Bauducco

Set 30, 2022

Bacia una forma di Parmigiano ma non parla con i giornalisti. Questa mattina Matteo Salvini è andato a salutare il mondo dell’agricoltura al villaggio Coldiretti di Milano. “Questa mattina leggendo i giornali ero incaricato di avere nove ministeri diversi, dunque c’è l’imbarazzo della scelta” ha detto Salvini di fronte a una platea di contadini. Accanto a lui il presidente nazionale Coldiretti Ettore Prandini lancia la sfida: “È arrivata l’ora di trasformare il ministero dell’agricoltura nel ministero della sovranità agroalimentare”. Salvini applaude: “Il nome non mi dispiace perché sovranità è indipendenza”. Il leader del Carroccio ricorda che già in passato la Lega si è occupata di pesca e agricoltura con Zaia e Centinaio dunque nella discussione con gli alleati “fra le priorità continuerà ad esserci la tutela di questi due temi”. Ma c’è un’altra sfida che attende il nuovo governo: il caro bollette che ha avuto un grande impatto anche nel mondo dell’agricoltura. “Con il voto gli italiani hanno fatto una scelta chiara – conclude Salvini lanciando un messaggio a tutta la coalizione – il centrodestra ha l’onere e l’onore di non avere scuse e alibi, gli italiani ci hanno dato la maggioranza assoluta, quindi per i prossimi cinque anni parlare poco e lavorare tanto”.

L'articolo Milano, Salvini in piazza con Coldiretti contro il caro bollette. Il leader della Lega bacia formaggi ma non risponde alle domande dei cronisti proviene da Il Fatto Quotidiano.