All posts by Veronica Nicosia

Askanews, editore rifiuta incontro coi giornalisti. Sindacato: “Irresponsabile”

Askanews, editore rifiuta incontro coi giornalisti. Sindacato: “Irresponsabile”

ROMA – L’editore ha rifiutato l’incontro con i giornalisti di Askanews. Una decisione che i sindacati di Federazione nazionale della Stampa italiana, Associazione Stampa Romana, Associazione Lombarda dei Giornalisti e Associazione Stampa Toscana in una nota definiscono una chiusura e un atto di irresponsabilità. 

Il sindacato in una nota ha dichiarato: “La chiusura di Askanews al confronto è un atto di irresponsabilità delle cui conseguenze l’azienda dovrà farsi carico in ogni sede. Grave e inaccettabile è che l’azienda si sia presentata al tavolo di trattativa con il chiaro intento di farlo saltare. Il rifiuto di misure alternative agli esuberi e ai licenziamenti va nella direzione dell’apertura di una fase all’insegna della macelleria sociale. Il sindacato dei giornalisti continuerà ad essere al fianco del comitato di redazione e dei colleghi in tutte le iniziative che saranno intraprese in ogni sede per tutelare e salvaguardare un patrimonio di professionalità che l’editore sta provando a smantellare in nome di altri interessi”.

 

L’articolo Askanews, editore rifiuta incontro coi giornalisti. Sindacato: “Irresponsabile” sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Diletta Leotta rifatta? Fratello chirurgo estetico: “Ci vediamo solo per cenare insieme”

Diletta Leotta, fratello chirurgo e la verità sui ritocchi estetici

Diletta Leotta rifatta? Fratello chirurgo estetico: “Ci vediamo solo per cenare insieme”

ROMA – Diletta Leotta è rifatta? Il fratello e chirurgo estetico Mirko Manola smentisce che la sorella, da parte di madre, si sia sottoposta a interventi e ritocchini. “Ci vediamo solo per andare a cena insieme”, ha sottolineato il fratello confermando che la bellezza della 27enne di Catania sia del tutto naturale.

Il dibattito su presunti ritocchini di Diletta si è scatenato con la sfida social #tenyearschallenge per cui ha postato le foto che la mostrano nel 2009 agli inizi della sua carriera. Per il fratello Manola niente di strano, come riferisce a Gente: “Mia sorella è venuta in ambulatorio da me al massimo una volta. Preferiamo vederci altrove, fare viaggi e cene insieme. Da fratello e buon siciliano all’inizio certi commenti mi seccavo e le suggerivo di cancellarli. Ma poi ho capito che un personaggio pubblico deve stare al gioco dei cosiddetti leoni da tastiera. Offendere è l’unico modo che hanno per emergere”.

Manola ha poi aggiunto: “Diletta è una ragazza molto forte, non si lascia scalfire facilmente. La trovo splendida, ma posso anche dire che Diletta è soggettivamente bella ma oggettivamente brava. Ha grande ritmo nella conduzione tv, è spigliata e preparata. Sin da quando ero piccola la ricordo che si divertiva a intervistare i suoi coetanei alle feste”.

L’articolo Diletta Leotta rifatta? Fratello chirurgo estetico: “Ci vediamo solo per cenare insieme” sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Lorella Cuccarini a Heather Parisi: “Parlo direttamente al tuo suggeritore Umbi…”

Lorella Cuccarini contro Heather Parisi: sovranista contro straniera

Lorella Cuccarini a Heather Parisi: “Parlo direttamente al tuo suggeritore…”

ROMA – Lorella Cuccarini lancia una durissima replica a Heather Parisi, che l’aveva criticata sui social network per la sua svolta sovranista. Da “Nemica Amatissima” la rivalità tra le due ballerine si fa sempre più aspra e ora ci si mette anche la politica a farle discutere. Anche se la bionda Cuccarini accusa la Parisi di essere solo un burattino nelle mani del marito Umberto Maria Anzolin.

Tutto è iniziato dall’intervista della Cuccarini in cui si dice contro il Papa e pro-governo Lega-M5s. La Parisi su Twitter l’ha provocata: “Ci sono, in ordine rigorosamente di importanza, ballerine d’étoile, ballerine soliste e ballerine di fila e, da oggi, anche ballerine sovraniste. O forse no, solo sovraniste. H*”.

La replica della Cuccarini è arrivata precisa: “Noto con piacere che Heather non si è ancora tolto l’auricolare dai tempi di “Nemica Amatissima” e dunque mi rivolgo direttamente al suggeritore “Umbi”: come mai una persona che da molto tempo ha lasciato l’Italia, per motivi che io non ricordo ma forse qualcun altro si, continua ad occuparsi, twittando da paradisi fiscali, di questioni dovrebbero riguardare chi in Italia vive, lavora e paga le tasse? Ah saperlo”.

Ma la Parisi risponde dalle pagine del settimanale Chi: “Non sono fuggita come qualcuno insinua: l’ho fatto per amore. A Hong Kong sono arrivata con la mia famiglia il primo gennaio 2011, senza eccessi e senza clamore, ma anche senza fughe o misteri, accompagnata dalla consapevolezza di iniziare, a 50 anni, l’ennesimo importante capitolo di una vita meravigliosa”.  

L’articolo Lorella Cuccarini a Heather Parisi: “Parlo direttamente al tuo suggeritore Umbi…” sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Empoli, tunisino morto durante controllo della polizia: aveva mani e piedi legati

Empoli, tunisino morto in controllo polizia aveva mani e piedi legati

Empoli, tunisino morto durante controllo della polizia: aveva mani e piedi legati (Foto Ansa)

FIRENZE – Ha dato in escandescenze davanti al money transfer e quando la polizia è arrivata per un controllo è stato legato mani e piedi. Poi il tunisino ha avvertito un malore ed è morto, probabilmente per un arresto cardiaco. L’episodio è avvenuto la sera del 17 gennaio a Empoli, in provincia di Firenze.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo era arrivato al money transfer per versare dei soldi ma quando il titolare l’ha accusato di aver presentato una banconota da 20 euro falsi ha dato in escandescenze. Il titolare del negozio ha chiamato polizia e 118, con gli agenti che per calmarlo gli hanno messo le manette ai polsi e ai piedi, dato che continuava a scalciare. 

In queste ore la pm titolare delle indagini, Christine Bon Borries, sta ascoltando il personale della polizia, ma sembra anche quello sanitario, intervenuto nelle fasi del controllo per fare luce sulla dinamica dell’episodio. Gli accertamenti su quanto accaduto sono condotti dalla squadra mobile della questura di Firenze. 

L’articolo Empoli, tunisino morto durante controllo della polizia: aveva mani e piedi legati sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Rissa sul volo da Bangkok alla Russia: passeggero bloccato e incaprettato VIDEO

Passeggero bloccato e incaprettato sul volo dopo rissa a bordo

Rissa sul volo da Bangkok alla Russia: passeggero bloccato e incaprettato VIDEO

ROMA – Ha iniziato a dare in escandescenze sul volo appena partito da Bangkok e diretto in Russia. Un ragazzo di 26 anni ha scatenato il panico a bordo, dando calci e spinto agli altri passeggeri e scatenando una rissa. L’uomo era completamente fuori controllo e così gli altri passeggeri hanno reagito, bloccandolo e incaprettandolo. 

L’episodio è avvenuto poco dopo il decollo e la situazione era così esagitata che il pilota era pronto a richiedere un atterraggio di emergenza per consegnare il 26enne alla polizia in Cina o in Mongolia. I passeggeri però hanno coalizzato e sono riusciti a bloccarlo e a legargli mani e piedi, tenendolo a bada per 4 ore fino all’arrivo a destinazione.

Sul volo erano presenti 158 persone, tra cui anche bimbi piccoli e neonati, che si sono spaventati per le grida. Secondo la ricostruzione di uno dei passeggeri, Pavel Makarov, il giovane era salito a bordo dopo aver bevuto mezza bottiglia di whisky acquistata al duty free. Dopo l’atterraggio a Novosibirsk in Russia, l’uomo è stato preso in consegna dalla polizia.  

L’articolo Rissa sul volo da Bangkok alla Russia: passeggero bloccato e incaprettato VIDEO sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Samantha Cristoforetti e la foto del suo battesimo del volo: “Il giorno più bello”

Samantha Cristoforetti, foto sul battesimo del volo: giorno più bello

Samantha Cristoforetti e la foto del suo battesimo del volo: “Il giorno più bello”

ROMA – Una foto in piscina, con indosso la divisa mentre bacia un pinguino. Samantha Cristoforetti ha pubblicato sui social network la foto del suo battesimo del volo in solitaria. Nel post non si fanno riferimenti al Giulia Jasmine Schiff, la ventenne veneziana che ha denunciato il rito come un atto di nonnismo, ma in molti utenti hanno colto l’associazione.

Nel post pubblicato da Astrosamantha si legge: “Nel lontano 2001, dopo il mio primo volo da solista al 70° Stormo di Latina. Uno dei giorni più belli della mia vita. Un grande in bocca al lupo alle allieve pilote e agli allievi piloti dell’Aeronautica Militare che oggi stanno lavorando duramente per realizzare il loro sogno”.

La foto ha scatenato diversi commenti, soprattutto dopo che la ventenne che ha lasciato l’Aeronautica è stata filmata mentre lei stesso “battezzava” alcuni colleghi piloti. C’è chi si è schierato con la ventenne veneziana, attaccando l’astronauta italiana, e chi invece applaude alla sua storia.

L’articolo Samantha Cristoforetti e la foto del suo battesimo del volo: “Il giorno più bello” sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Bohemian Rhapsody in napoletano: la cover delle EbbaneSis VIDEO

Bohemian Rhapsody, la cover in napoletano delle EbbaneSis

Bohemian Rhapsody, la cover in napoletano delle EbbaneSis VIDEO

ROMA – Una cover di Bohemian Rhapsody che lascia senza parole. Viviana e Serena, note sui social come le EbbaneSis, hanno reinterpretato il classico dei Queen cantandola in napoletano.

Un video pubblicato sia su Facebook che su YouTube dalle due sorelle dello swing Viviana Cangiano e Serena Pisa. Le cantanti hanno svolto un lavoro encomiabile per questa cover, traducendo la canzone di Freddie Mercury in napoletano e armonizzandola alla musica.  

(Video: Facebook Viviana&Serena)

L’articolo Bohemian Rhapsody in napoletano: la cover delle EbbaneSis VIDEO sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Matteo Salvini e la polemica sulle divise: “Al Rigopiano indosserò un golfino beige” VIDEO

Matteo Salvini e la polemica sulle divise: “Al Rigopiano indosserò un golfino beige” VIDEO

ROMA – Matteo Salvini ironizza sulla polemica che ormai monta sulle divise. “Domani al Rigopiano indosserò un golfino beige”, dice il ministro dell’Interno durante un Question Time in Aula al Senato.

Il ministro e vicepremier è stato accusato dai vigili del fuoco di indossare indebitamente la loro divisa. Una vera e propria passione per le divise, tanto da attirare critiche e scatenare polemiche. E Salvini ha aggiunto: “Domani indosserò un golfino beige. Su questo spero che il Parlamento riesca a trovare la sua unità”.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 

L’articolo Matteo Salvini e la polemica sulle divise: “Al Rigopiano indosserò un golfino beige” VIDEO sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Himalaya, valanga sulle montagne del Kashmir: 3 morti e 7 dispersi

Himalaya, valanga travolge 10 persone: 3 morti e 7 dispersi

Himalaya, valanga sulle montagne del Kashmir: 3 morti e 7 dispersi

SRINAGAR – Una valanga si è abbattuta su un passo delle montagne dell’ Himalaya, nel Kashmir sotto controllo indiano, travolgendo un gruppo di almeno 10 persone il 18 gennaio. Al momento il bilancio è di 3 morti e 7 dispersi. 

La valanga ha colpito il passo di Khardung nella regione del Ladakh intrappolando dieci persone sotto la neve. Tre corpi sono già stati recuperati mentre i soccorritori stanno ancora cercando di raggiungere i dispersi. Le vittime, secondo fonti locali, erano operai che stavano lavorando nell’area.

L’articolo Himalaya, valanga sulle montagne del Kashmir: 3 morti e 7 dispersi sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Asteroidi, impatti triplicati sulla Terra in 290 milioni di anni

Astoridi, negli ultimi 290 milioni di anni impatti triplicati

Asteroidi, impatti triplicati sulla Terra in 290 milioni di anni

ROMA – Gli impatti degli asteroidi sulla Terra e sulla Luna si sono duplicati, se non triplicati, negli ultimi 290 milioni di anni. A dimostrare che negli ultimi 700 milioni di anni gli eventi di impatti sono aumentati è l’analisi delle “cicatrici” sul suolo lunare eseguita dal gruppo guidato da Rebecca Ghent, dell’università di Toronto.

In un articolo pubblicato sulla rivista Science, la Ghent e colleghi hanno analizzato le immagini e i dati termici raccolti dalla sonda della Nasa Lro (Lunar Reconnaissance Orbiter), i ricercatori sono riusciti a calcolare l’età dei crateri lunari più grandi con meno di 1 miliardo di anni, e confrontandoli con quelli ‘coetanei’ sulla Terra, hanno scoperto che erano molto simili e che il tasso di collisioni con gli asteroidi era triplicato sia sul nostro pianeta che sul suo satellite.

I ricercatori hanno anche scoperto che la Luna può essere usata come una sorta di ‘capsula del tempo’ per capire meglio la storia della Terra, anche perché non ha subito alcuni processi terrestri, come le placche tettoniche, che gradualmente ne hanno spazzato via i crateri. Per molto tempo si è pensato che la Terra avesse perso la gran parte dei suoi crateri, ma questi nuovi risultati dimostrano invece che “ce ne sono pochi non perché sono stati erosi nel tempo, ma perché prima di 290 milioni di anni fa sono caduti meno asteroidi”, commenta William Bottke, coautore dello studio. Un calo che non trova ancora spiegazione tra gli scienziati.

Una delle teorie dipende dal fatto che le grandi collisioni avvenute nella cintura di asteroidi che si trova tra Marte e Giove potrebbero aver prodotto i detriti che poi hanno raggiunto la parte più interna del Sistema Solare. Questa scoperta potrebbe avere delle implicazioni anche sulla storia della vita sulla Terra, contrassegnata da grandi estinzioni e la rapida evoluzione di nuove specie. Secondo i ricercatori l’impatto degli asteroidi potrebbe aver avuto un ruolo importante, in particolare sui dinosauri, diffusisi 250 milioni di anni fa, più vulnerabili a questi eventi rispetto ai gruppi dei primi animali. 

L’articolo Asteroidi, impatti triplicati sulla Terra in 290 milioni di anni sembra essere il primo su Blitz quotidiano.