Giorno della Memoria, Sami Modiano: ‘Non si esce da Auschwitz, io sono ancora là’. Mattarella lo ringrazia: ‘ Le tue parole commuovono’

“Non si può uscire da Auschwitz, è impossibile. Io sono ancora là“. Sono alcune delle parole pronunciate in un’intervista al Quirinale da Sami Modiano, testimone della Shoah e sopravvissuto ai campi di concentramento, che ha raccontato la sua storia nel libro “Per questo ho vissuto”. Sami Modiano è intervenuto in occasione delle celebrazioni per la Giornata della Memoria, al quale ha partecipato anche il capo dello Stato, Sergio Mattarella. “Ti ringraziamo per le tue parole che commuovono e fanno riflettere” ha detto il presidente della Repubblica a Modiano

Per questo ho vissuto. La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili
edito da Paperfirst in coedizione con Rizzoli. Dal 22 gennaio in edicola con Il Fatto Quotidiano (ACQUISTA)

L’articolo Giorno della Memoria, Sami Modiano: ‘Non si esce da Auschwitz, io sono ancora là’. Mattarella lo ringrazia: ‘ Le tue parole commuovono’ proviene da Il Fatto Quotidiano.