Lo spiazzamento dell’Iper-Arte Thomasson

Una maniglia in un muro senza una porta, una scala esterna che non porta da nessuna parte e si ferma a mezz’aria, un piccolo ponticello che non collega o non passa sopra a un fiume o niente di particolare. Sembrerebbero descrizioni di opere di René Magritte, ma in realtà sono alcuni dei più famosi oggetti e angoli urbani denominati Thomasson, o più precisamente Hyperart Thomasson, dall’artista giapponese Genpei Akasegawa e dal suo gruppo, alcuni decenni or sono. Akasegawa (1937-2014) è … Continua

L’articolo Lo spiazzamento dell’Iper-Arte Thomasson proviene da il manifesto.