All posts by FIlippo

Melissa Satta: “Scaricata da nota rivista perché non voglio parlare della mia vita privata”

melissa satta

Melissa Satta: “Vergogna, obbligata a usare la mia vita privata per lavorare”

ROMA – Melissa Satta è amareggiata ma soprattutto arrabbiata. La showgirl, in un lungo post su Instagram, si è scagliata contro una nota rivista italiana, di cui però non fa il nome, per averle annullato, secondo il suo racconto, un servizio di cui doveva essere protagonista all’ultimo istante. Il motivo sarebbe riconducibile alla sua vita personale.

“Vi voglio raccontare una storia poco piacevole accaduta oggi (ieri, 9 luglio ndr) – inizia la Satta nel suo lungo post – domani avevo un volo alle 7 del mattino per fare uno shooting (servizio fotografico) per una nota rivista italiana… da tempo era già stato tutto deciso e concordato, dal mood al fotografo, stylist, truccatore, parrucchiere, voli aerei, trasferimenti… peccato che avevano tralasciato di concordare una cosa, l’intervista… doveva essere un servizio moda, dato anche dal tipo di giornale non di certo di gossip“.

Melissa Satta: “Devo proteggere mio figlio dal gossip”

Il suo racconto continua così: “Invece stamattina ci è arrivata la richiesta di affiancare queste foto con delle dichiarazioni sulla mia vita privata. In questi mesi ho cercato di tutelare e proteggere la mia famiglia: ho un bimbo piccolo che va a scuola e la mia priorità è che esca il meno possibile in modo tale da proteggere anche lui da domande e curiosità della gente. Sono un personaggio pubblico e lo accetto, ma prima di tutto sono una donna e mamma che cerca di tutelare ciò che c’è di più importante, la famiglia e i figli”.

Proprio quella serie di domande non concordate e di cui non era a conoscenza l’hanno fatta infuriare: “Morale della favola nel momento in cui è stato spiegato questo alle persone che si stavano occupando del mio servizio, la risposta è stata o fai l’intervista in questo modo o il servizio non ha senso. Risultato? La nota rivista ha cancellato il servizio, senza calcolare la mia professionalità, decidendo quindi di tutelare esclusivamente l’interesse della testata. Io penso che nessuno debba sentirsi così… Io lavoro in tv, faccio la modella… ho sempre cercato di fare al meglio ciò che amo indipendentemente dal gossip…. oggi però mi chiedo in che mondo viviamo… perché una ragazza si debba sentire obbligata ad usare la propria vita privata per lavorare?! Per fortuna ho le spalle larghe… ma spero che questo non capiti ad altre ragazze, donne, mamme che vogliono solo proteggere ciò che hanno di più caro. P.S. Vergogna“. (fonte INSTAGRAM)

 

L’articolo Melissa Satta: “Scaricata da nota rivista perché non voglio parlare della mia vita privata” sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

YOUTUBE Rissa tra donne al derby White Sox-Cubs: pugni, calci e capelli tirati

rissa donne baseball

Rissa tra donne al derby White Sox-Cubs: pugni, calci e capelli tirati

CHICAGO – La rivalità sportiva c’è anche negli Usa. Eccome. Un esempio è la mega rissa scoppiata durante una partita al Guaranteed Rate Field, mentre era in corso l’incontro tra i White Sox e i Cubs, le due squadre di baseball di Chicago. Ad affrontarsi però un gruppo di donne.

Urla, spintoni, botte, calci e capelli tirati. Una violenza vista poche volte in uno stadio americano. La rissa è andata avanti per qualche minuto prima che la sicurezza riuscisse a separare le ragazze. La scazzottata è stata registrata da diversi tifosi presenti ed è stata postata online diventando virale nel giro di poco. (fonte YOUTUBE)

L’articolo YOUTUBE Rissa tra donne al derby White Sox-Cubs: pugni, calci e capelli tirati sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Torino, blitz della polizia contro l’estrema destra. Collegamenti con ultrà Juve

torino estrema destra

Torino, blitz della polizia contro l’estrema destra. Collegamenti con ultrà Juve

TORINO – Materiale con simboli fascisti e nazisti, coltelli a scatto, mazze, tirapugni, un machete, manganelli telescopici, pistole giocattolo e fucili per soft air sono stati sequestrati dalla Digos di Torino nella sede cittadina del gruppo skin Legio Subalpina, inaugurata lo scorso 2 marzo, nelle abitazioni di una decina di militanti di Forza Nuova e del gruppo di estrema destra di Ivrea (Torino) Rebel Firm.

Gli agenti hanno trovato anche vestiti, adesivi, stendardi, caschi riconducibili ai gruppi ultrà della Juventus ‘Drughi Giovinezza’ e ‘Tradizione Antichi Valori’. Gli investigatori della Digos, coordinati dal dirigente Carlo Ambra, hanno riscontrato collegamenti con le formazioni oltranziste di ‘Generazione identitaria’ e il movimento anglosassone ‘Combat18 (I combattenti di Adolf Hitler)’.

Nell’operazione della Digos di Torino contro gli ambienti di estrema destra è stato arrestato, per detenzione e munizionamento di armi da guerra, F.C.D., leader del gruppo di area skin Legio Subalpina. Ventotto anni, lavora per una ditta che smista la corrispondenza privata ed è già noto alle forze dell’ordine per rapina, danneggiamento, rissa, porto abusivo d’armi e manifestazione fascista. Nella sua abitazione, gli agenti della Digos hanno trovato, oltre a diverso materiale con simbologia fascista e nazista, anche munizioni da guerra.

L’operazione è scattata dopo che, il 22 maggio, a pochi giorni dal voto per le Europee e le Regionali in Piemonte, un gruppo di militanti di Forza Nuova aveva srotolato uno striscione in corso Unità d’Italia con le frasi “Spezza le catene dell’usura. Vota fascista, vota Forza Nuova”. Luigi Cortese, coordinatore cittadino del partito, era stato denunciato per apologia di fascismo e, il 20 giugno, erano scattate perquisizioni nella sede torinese di Forza Nuova, nei locali di Rebel Firm e nelle case di quattro militanti. (fonte ANSA)

L’articolo Torino, blitz della polizia contro l’estrema destra. Collegamenti con ultrà Juve sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Palermo, mancano divise poliziotti. Sindacato: “Dove sono?”

palermo polizia

Palermo, mancano divise poliziotti. Sindacato: “Dove sono?”

PALERMO – “Nonostante la Questura di Palermo abbia già comunicato agli uffici dipartimentali competenti la mancanza di divise per il personale dei ruoli della polizia di Stato, a oggi non si ha alcuna informazione sulla data degli approvvigionamenti”. E’ quanto si legge in una nota inviata al ministero dell’Interno dalla Uil sicurezza.

Il segretario nazionale Paolo Giardina sottolinea che “gli operatori di polizia in questo periodo climatico particolare, che registra temperature oltre la media stagionale, assolvono i loro compiti istituzionali con enormi difficoltà, non avendo il previsto ricambio delle divise, trovandosi costretti, per motivi igienici, a utilizzare altri capi di vestiario, che comportano difformità di abbigliamento fra operatori che svolgono lo steso servizio d’istituto. Al fine di evitare disagi a tutto il personale in divisa ed eliminare le difformità di vestiario che ledono l’immagine della polizia di Stato, si chiede un intervento immediato”. (fonte ANSA)

L’articolo Palermo, mancano divise poliziotti. Sindacato: “Dove sono?” sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Temptation Island, Nicola furioso con Sabrina: “Sei una schifosa”

Temptation Island

Temptation Island, Nicola furioso con Sabrina: “Sei una schifosa”

ROMA – A Temptation Island, Sabrina sembra non sentire la mancanza del suo fidanzato Nicola. Ormai è sempre più vicina a Giulio, uno dei tentatori: “So che io quando sono accanto a Giulio sto bene e la differenza d’età non la sento e non la percepisco. Io e Giulio ci capiamo. Anche con poche parole. E comunque quando parliamo riusciamo a parlare di tutto. E con Nicola faccio fatica a parlare”.

Nicola, ascoltando le parole della sua fidanzata, è rimasto incredulo: “Secondo me il fatto che adesso lo vuole eliminare è perché ha paura che possa arrivare a un dunque. Lei le idee chiare ad oggi non ce le ha su di noi. Se si sente a disagio dopo tutto questo tempo sinceramente sono cose che ha coltivato nell’arco di questo periodo”.

Poco dopo però Nicola ha dovuto vedere un video. Un filmato che lo ha sconvolto. “Perché mi piace da morire. Fosse stato per me dopo due giorni me lo baciavo già – ha detto Sabrina nel video parlando di Giulio -. Certe volte gli sto lontana apposta. Non avrei voluto attaccarmi così a una persona. Io sono entrata qua dentro pensando che sarei uscita da qua con Nicola. Se penso con chi vorrei uscire da qua per conoscerlo è un’altra persona…”. 

Allora Nicola è sbottato: “Per me può bastare quello che ho visto. Non ho più voglia di guardare. Ho provato molto schifo, lo schifo che è! Non pensavo che potesse arrivare fino a questo e mi chiedo fino a che punto voglia arrivare. Ho lo stomaco che sta esplodendo, andrei a parlare adesso di là”. (fonte TEMPTATION ISLAND)

L’articolo Temptation Island, Nicola furioso con Sabrina: “Sei una schifosa” sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Malika Ayane, incidente in moto: “Una rotonda presa male”

Malika Ayane

Malika Ayane, incidente in moto: “Una rotonda presa male”

ROMA – Malika Ayane, cantante e nuovo giudice di X Factor, è stata vittima di un incidente mentre si trovava a bordo della sua moto. A raccontare l’accaduto è stata lei stessa attraverso i suoi profili social.

In uno scatto pubblicato su Instagram, appare voltata di schiena con una fasciatura evidente al ginocchio destro. La cantante si trovava al festival musicale “Calvi on the Rocks”, in Corsica, e dopo messaggi dei suoi follower ha spiegato cosa le è successo: “Una rotonda presa male!”. Un errore che le è costato una brutta caduta e la contusione al ginocchio. (fonte INSTAGRAM)

 

L’articolo Malika Ayane, incidente in moto: “Una rotonda presa male” sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Roma, uomo sale sul Colosseo e minaccia di lanciarsi VIDEO

colosseo

Roma, uomo sale sul Colosseo e minaccia di lanciarsi

ROMA – Un uomo è salito sul primo anello del Colosseo e minaccia di buttarsi giù. “Noi siamo perfettamente autotizzati!”, ha urlato l’uomo, mentre da sotto, una piccola folla lo incita gridando “Diritto al lavoro”. In base alle parole pronunciate, sembra trattarsi di una protesta per la rimozione dei camion bar dalle zone del Colosseo, Fori Imperiali, e in tutta l’area archeologica al centro di Roma.

I pompieri hanno messo una protezione nel punto in cui si trova l’uomo, così se dovesse cadere avrebbe lo stesso salva la vita. (fonte ANSA – FANPAGE)

L’articolo Roma, uomo sale sul Colosseo e minaccia di lanciarsi VIDEO sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Ubriaco beve un frullato proteico con polvere di caffeina: 22enne trovato morto

Ubriaco beve frullato

Ubriaco beve un frullato proteico con polvere di caffeina: 22enne trovato morto

SYDNEY – Lachlan Foote, 21enne australiano, è morto dopo aver bevuto un frullato proteico. Il ragazzo era appena tornato da una festa. Il fatto è accaduto un anno fa ma solo in questi giorni è arrivata la conferma sulla causa effettiva che gli è costata la vita. Ad ucciderlo infatti è stata una quantità eccessiva di polvere di caffeina con la quale aveva condito il suo frullato.

Il 21enne di Sydney era stato trovato morto nel suo letto dai genitori. Lui stesso aveva lasciato un ultimo messaggio agli amici dopo il party a cui aveva partecipato. “Ho bevuto un frullato dal sapore amaro. Ora vado a dormire, ci vediamo domani”, aveva scritto. 

Dopo una lunga indagine si è riusciti a capire che è stata quella dose eccessiva di caffeina, mischiata all’alcol che Lachlan aveva nel sangue, la causa della morte. Il padre, Nigel Foote, ha parlato della vicenda ai media australiani, mettendo in guardia i giovani dal mischiare alcol e caffeina come ha fatto il figlio. (fonte FOX NEWS)

L’articolo Ubriaco beve un frullato proteico con polvere di caffeina: 22enne trovato morto sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Mondo Convenienza Prime Day, il 15 e 16 luglio ci saranno super offerte

Mondo Convenienza

Mondo Convenienza Prime Day, il 15 e 16 luglio ci saranno super offerte

ROMA – 36 ore di offerte. 17 paesi coinvolti. Oltre 5 milioni di prodotti venduti, in oltre 6 categorie commerciali. Più di 1 miliardo di dollari incassati dalle piccole e medie imprese che vendono su Amazon. Il Prime Day 2018 di Amazon, è stato un grande successo.

In occasione dell’edizione 2019, Il Prime Day sarà esteso a 48 ore e sarà sempre rivolto ai soli iscritti al servizio Prime. Un giorno speciale per gli acquirenti online, che potranno – come già avviene per il Black Friday durante il mese di novembre – accedere a tanti sconti e promozioni in maniera esclusiva e appunto, limitata nel tempo.

Il 15 e il 16 luglio però, non sarà solo il gran giorno del colosso americano. Per la prima volta, anche uno dei più importanti brand italiani nel settore arredamento, riserverà una grande sorpresa per i suoi clienti: stiamo parlando di Mondo Convenienza.

Per l’occasione, il brand, sta lavorando ad una sorpresa imperdibile. Per scoprirla basterà dotarsi di smartphone o tablet e visitare il sito www.mondoconv.it, nei giorni citati.

Dal 15 luglio Mondo Convenienza diventerà smart non più solo nel prezzo.

Come già successo per il Black Friday nel 2018, anche per il Prime Day Mondo Convenienza trova il modo per andare incontro ai suoi clienti, avvicinando il proprio successo alle esigenze del proprio pubblico di riferimento, dando loro modo di costruire il proprio mondo che non necessariamente passa dai grandi colossi del web.

Un’azione che sicuramente farà molto parlare (le sorprese pare siano davvero imperdibili) ma che per il momento è top secret.

Non ci resta che aspettare il 15 per scoprire di cosa si tratterà ma di certo nessuno rimarrà deluso: Mondo Convenienza, infatti, non è nuova ad azioni che permetto agli utenti del web e non solo (anche per chi non acquista online ci sono sempre belle sorprese) di godere di iniziative sempre molto interessanti. (fonte UFFICIO STAMPA)

L’articolo Mondo Convenienza Prime Day, il 15 e 16 luglio ci saranno super offerte sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Fulmini a ciel sereno, cosa sono e quali le zone a rischio

Fulmini a ciel sereno

Fulmini a ciel sereno, cosa sono e quali le zone a rischio

ROMA – Nel campo meteorologico si parla di fulmini a ciel sereno quando si tratta di fenomeni rari, ma neanche troppo. Non bisogna infatti sottovalutare i temporali “apparentemente” più distanti. Ecco il perché.

Come spiega Francesco Del Francia, meteorologo, su 3bmeteo, quasi tutti i fulmini nascono da una nube temporalesca e possono manifestarsi in vari modi: tra nube e suolo, tra nube e nube, tra nube e aria, oppure rimangono all’interno della stessa nuvola (intra-cloud). Non tutti i fulmini però si riproducono sotto la nube temporalesca. Alcuni percorrono anche 15-20 km orizzontalmente dalla base prima di cadere al suolo. In quest’ultimo caso si parla di fulmini positivi, ossia quella tipologia di scarica elettrica che parte dalla sommità della nube dirigendosi poi verso il suolo. Fenomeno che nasce soprattutto per per l’interazione tra gli umidi venti marini e le brezze di terra uniti all’influenza della componente orografica. E’ proprio quest’ultimo fenomeno che spiega il “fulmine a ciel sereno”, saette estremamente pericolose considerato che trasportano un’energia fino a 80 volte superiori rispetto ai classici fulmini a carica negativa.

Sempre secondo il meteorologo, sono quattro le aree sulla nostra Penisola maggiormente soggette a questo tipo di fenomeno. La zona intorno a Civitavecchia, la zona di Torre del Greco e Torre Annunziata, la striscia di terra tra Mottola e Castellaneta e infine la zona tra La Spezia e Viareggio. Zone in cui il fenomeno può avvenire tra le 3 e le 6 volte all’anno. (fonte 3bmeteo.com)

L’articolo Fulmini a ciel sereno, cosa sono e quali le zone a rischio sembra essere il primo su Blitz quotidiano.