Due morti, un ferito, autostrada chiusa, almeno dieci chilometri di coda, un’ambulanza bloccata. Risultato: l’Italia, almeno quella che viaggia in autostrada, è spezzata in due. È l’effetto di quanto accaduto in mattinata lungo l’A1 Milano-Napoli, che è stata chiusa in direzione di Firenze nel tratto tra Valdarno e Incisa, il tutto a causa di un incidente che ha coinvolto quattro mezzi pesanti e quattro autovetture. Lo scontro si è verificato poco dopo le 9.30 al km 328 e subito dopo si sono formati subito 5 chilometri di coda in direzione di Firenze e 3 chilometri in direzione di Roma. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i soccorsi sanitari, le pattuglie della polizia stradale ed il personale di Autostrade per l’Italia. Per gli utenti in viaggio verso Firenze, dopo l’uscita obbligatoria a Valdarno, Autostrade consiglia di percorrere la Ss69 S.Giovanni-Montevarchi in direzione Figline Valdarno per poi rientrare in A1 ad Incisa in direzione Firenze.

Ambulanza bloccata – I vigili del fuoco giunti sul posto con due squadre hanno garantito la sicurezza e liberato dall’abitacolo delle vetture e dai mezzi pesanti i passeggeri, affidandoli al personale sanitario. Due delle persone estratte sono state dichiarate morte, mentre una risulta ferita e trasportata in elisoccorso al pronto soccorso di Careggi. Pochi metri prima dell’incidente era in transito un’ambulanza con un trasferimento urgente da Foligno per il trasporto di un bambino verso il Meyer rimasto bloccato. I Vigili del fuoco hanno provveduto a liberare con urgenza uno spazio per permettere all’ambulanza di proseguire la marcia verso il Meyer. Sul posto Polizia Stradale e personale di Autostrade per la gestione della viabilità e per agevolare l’arrivo dei mezzi di soccorso. Inviata anche l’autogru dal distaccamnto di Fi-Ovest, fatta poi rientrare. La circolazione in entrambi i sensi di marcia, del resto, è bloccata.

Le vittime – A rimanere uccisi nell’incidente tra Valdarno e Incisa sono stati un uomo di 78 anni e una donna di 79 anni. Un uomo di 47 anni è stato trasportato a Careggi in codice 3 con l’elisoccorso Pegaso 1. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, forze dell’ordine, gruppo maxiemergenze centrale operativa di Arezzo, automedica del Valdarno, Misericordia di Pian di Scò, Misericordia di Terranuova Bracciolini, Misericordia di Monte San Savino con infermiere a bordo, elisoccorso Pegaso 1. L’incidente è avvenuto intorno alle 9.30.

Credit: Video Instagram/Welcome to Florence

L'articolo Incidente sull’A1 all’altezza di Firenze: 2 morti, 10 chilometri di coda, Italia spezzata a metà proviene da Il Fatto Quotidiano.

Di F. Q.