Hanno ripulito le loro stanze. E il bottino, fatto di gioielli e denaro, è di circa 40 mila euro. Un colpo grosso quello, avvenuto domenica scorsa, in un hotel di via Senigallia a Milano dove, quattro cittadini sauditi sono stati derubati. Il colpevole? Per il momento è ancora rimasto ignoto.

Secondo una prima ricostruzione, i quattro cittadini dell’Arabia Saudita – un 26enne, un 50enne, un 49enne e un 58enne – che occupavano due camere, sono ritornati nelle loro stanze poco dopo le 23 e non hanno più trovato i gioielli e il denaro contante. Una volta chiesto aiuto alla reception, sono state avvisate anche le forze dell’ordine. Sul caso stanno indagando gli agenti della polizia che, secondo quanto riportato dal quotidiano Il Giorno, stanno effettuando un sopralluogo delle camere e raccogliendo le testimonianze dei derubati.

Le indagini, però, stando ai primi accertamenti, non hanno trovato segni di effrazione sulle porte delle stanze. Dunque, il cerchio dei sospettati si restringe: chi è entrato nelle due camere lo ha fatto utilizzando la chiave (il badge elettronico) e senza lasciare tracce.

L'articolo Furto in un hotel a Milano: rubati denaro e gioielli per 40mila euro dalle stanze di 4 turisti. “Nessuna effrazione delle porte” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Di F. Q.